Falconara sbanca in Sardegna: 4-5 contro il Cagliari e aggancio in classifica!

cagliari-cdf 4-5

Nove gol, tanto spettacolo e tre punti che prendono l’aereo e volano verso Falconara. Vittoria pesante quella del Città di Falconara contro il Cagliari nell’anticipo della ottava giornata di Seria A Elite. Conquistata nonostante le assenze e in rimonta sulle sarde, sempre temibili, dopo un primo tempo terminato 2-1 per le padrone di casa. Pronti, via, nemmeno un minuto e il Falconara va subito in vantaggio con la Domenichetti che sfrutta al meglio l’assist di Xhaxho. Poco prima il bomber falconarese aveva colpito un palo. Partenza ottima, insomma. Che però non impressiona le sarde, al pareggio sfruttando al meglio un contropiede sugli sviluppi di un corner delle avversarie: la firma è di Vargiu. Proteste marchigiane sul 2-1 del Cagliari. Marta riceve palla e la fa scorrere, forse, oltre la riga. L’arbitro fa comunque proseguire e in diagonale la spagnola fa secca Ceravolo. A quel punto la squadra di casa prende coraggio e costringe il portiere falconarese agli straordinari. Le occasioni più ghiotte, di Marta e Gaby, si infrangono sui pali. Il primo tempo termina con buone iniziative di Domenichetti e Luciani.

All’avvio di ripresa il Città di Falconara pareggia e allunga. Dopo 16” Xhaxho fa 2-2 su assist di Domenichetti. Le due nazionali azzurre se la intendono. Qualche minuto dopo i ruoli si invertono: l’italo albanese inventa un corner millimetrico e permette alla compagna di depositare comodamente in rete. È la prima doppietta stagionale per la Domenichetti. Falconara è in palla. Nonostante le assenze e i pochi cambi tiene in mano la partita. Il gol del 2-4 arriva grazie a un bel lavoro sulla fascia di Domenichetti: Mulas para ma non trattiene e cosi la palla finisce sui piedi di Sofia Luciani che non perdona. Le cagliaritane non demordono. Il pressing dalle parti di Ceravolo diventa asfissiante. Il portiere falconarese si difende come può ma è costretta ad arrendersi sulla conclusione di Gaby al 8′. Nei minuti finali le Citizens piazzano il colpo decisivo: Luciani inventa per la portoghese Correia che, appostata sul secondo palo, può solo accompagnare. In mischia, a 30” dalla fine, Marta sigla il definitivo 4-5.

Tre punti d’oro massiccio per il Città di Falconara che ora aggancia Cagliari e Pescara a 7 punti in classifica. E va recuperato il match contro il Sinnai. Esulta il presidente Marco Bramucci. “La miglior prestazione della stagione – sentenzia al termine del match – Nonostante la sofferenza finale dovuta alle scarse rotazioni, nel secondo tempo le ragazze hanno fatto vedere tutto il loro valore. Si vede la qualità del lavoro svolto a livello tecnico, tattico, fisico e, in ultimo, psicologico. Questa squadra aveva bisogno di tranquillità e fiducia. Oggi hanno fatto vedere quello che sanno veramente fare. Una dedica? Dedico questa vittoria a Roberto Accorroni”.

TABELLINO

Cagliari – Città di Falconara 4-5

CAGLIARI: Mulas, Vargiu, Cocco, Marta, Gaby, A. Congiu, L. Congiu, Marongiu, Spiga, Boi, Corrias, Zedda. All. Podda

CITTA’ DI FALCONARA: Ceravolo, Correia, Xhaxho, Domenichetti, Luciani; Fakaros, Centola, Magnanti, Alves. All. Battistini.

Arbitri: Stefano Pani (Oristano), Michele Desogus (Cagliari). Crono: Stefano Zuddas (Cagliari)

Reti: 0’56” pt Domenichetti (F), 2’29 pt Vargiu (C), 5’01” pt Marta (C); 0’16” st Xhaxho (F), 5’17” st Domenichetti (F), 7’15” Luciani (F), 8’58” Gaby (C), 18’40” Correia (F), 19’35” Marta (C)