Falconara tutto cuore ma le assenze pesano troppo: il Pescara espugna il PalaBadiali

Il cuore non basta al Falconara, sconfitto in casa dal Pescara. Senza Pascual squalificata, senza Sofia Luciani influenzata, via libera alla green line con l’esordio da titolare della millennial Chiara Brutti). Dura un tempo. Nella ripresa le ospiti dilagano e si tengono strette il quinto posto nella classifica del girone A di serie A Elite.

La cronaca. Pronti via e sono proprio le Citizens a passare. Correia serve Xhaxho che va in tunnel sull’avversaria e chiude il triangolo per la portoghese che deve solo accompagnare. Il Pescara non ci sta e con Maione impegna subito Ceravolo. Sempre la Maione pareggia al 4’30’’ sfruttando al meglio il taglio di Marques sul secondo palo.

Il Pescara passa in vantaggio all’11’ con una fiondata di Gueli sotto il sette, alle spalle dell’incolpevole Ceravolo. Falconara barcolla ma non si arrende. De Angelis è un muro sul quale si infrangono le successive incursioni abruzzesi. Xhaxho impegna severamente Nagy al 15’, bordata da fuori parata all’incrocio, e al 17’ con un pallonetto da eurogol alto di un soffio. Si va al riposo sull’1-2.

Ad avvio di ripresa però la stanchezza di 20 minuti interi del primo tempo per i 4/5 delle Citizens si fa sentire. Le pescaresi premono tanto e Ceravolo nulla può sulla conclusione da fuori di Maione, un vero cecchino dalla distanza. Le azzurre di casa potrebbero accorciare al 5’ ma la conclusione di De Angelis su assist di Brutti  termina alta. Finisce la benzina. Nel giro di 30 secondi il Pescara prende il largo grazie alla terza rete di Maione e al gol di Bertè su assist della Marques. Poco altro da segnalare. Un paio di legni colpiti dalle pescaresi.

L’esordio di A Elite di Arianna Costantini, classe ’99 e capitana delle juniores falconaresi e, pur nella sconfitta, un ritrovato orgoglio di squadra. Che oggi non è servito a fare punti ma che domani, nel prosieguo del campionato e a ranghi completi, potrà tornare a essere l’arma in più delle azzurre di mister Battistini.

TABELLINO

Città di Falconara 1
Pescara 5

Falconara: Ceravolo, De Angelis, Correia, Xhaxho, Brutti; Fakaros, Centola, Veroni, Costantini, De Rosa. All. Battistini.

Pescara: Nagy, Pedace, Bertè, Bellucci, Gueli; Antonaci, Plevano, Maione, Marques, D’ambrosio, Ciferni, Bellucci, Mannavola. All. Segundo.

Arbitri: Angelo Galante (Ancona), Gabrio Scarpetti (San Benedetto del Tronto). Crono: Angelo Vocino (Ancona).

Reti: 3’ pt Correia (F), 4’30’’ Maione (P), 11’ Gueli (P); 3’40’’ st e 9’ st Maione (P). 9’30’’ Bertè (P)

Note: ammonita Maione (P).