Il CDF cade contro la Bellator: Silver Round in salita

Bellator vs CDF

Il Città di Falconara esce con zero punti dal combattuto match contro il Bellator Ferentum. Girandola di gol, continui capovolgimenti. Due volte in vantaggio, le ragazze di mister Battistini subiscono la rimonta delle laziali e ora la strada nel Silver Round si fa davvero dura per le falconaresi. L’avvio è scoppiettante. Le marchigiane passano subito con Pascual che approfitta di un’uscita avventata del portiere avversario Munoz palla al piede. Il passaggio in direzione di Mercuri è intercettato dalla catalana che appoggia, nella porta sguarnita, la rete del vantaggio azzurro. Il difensore delle falconaresi è protagonista, sfortunata, del pareggio biancorosso pochi minuti dopo. Da un rilancio dalla difesa, senza tante pretese, Pascual e Ceravolo non si intendono: la spizzata di testa della numero 7 falconarese scavalca il portiere. Will, a metà del primo tempo, porta in vantaggio le sue. Le risponde Sofia Luciani, il capitano delle Citizens, che parte da metà campo palla al piede, dribbla due avversarie e scarica un diagonale prepotente a fil di palo. Con la traversa colpita da Correia si va negli spogliatoi sul 2-2. 

 
Nella ripresa il Falconara torna in vantaggio grazie a uno schema su calcio d’angolo finalizzato da De Angelis. Risponde Alvino che batte Ceravolo sulla ribattuta: 3-3. Falconara insiste e Luciani coglie un altro legno. È a questo punto che le padrone di casa salgono in cattedra mettendo a segno un uno due, con Chiesa e Mercuri, che, nonostante gli sforzi, porta il Bellator a un vantaggio che non sarà più raggiunto. Non che le falconaresi non ci abbiamo provato di tutto cuore. Pascual coglie un palo appena prima di siglare, doppietta personale, il 5-4. Battistini sceglie la carta Xhaxho, portiere di movimento. le Citizens si rendono più volte pericolose, soprattutto con Luciani, ma il risultato non si schioda. 
 

«È stata una partita equilibrata, decisa da episodi – commenta mister Battistini al termine del match – poteva finire con qualsiasi risultato. Noi non siamo particolarmente fortunati: tre pali clamorosi, parate importanti del portiere avversario. L’unico rammarico è che le due volte in cui ci siamo portati avanti non siamo riusciti a tenere il vantaggio abbastanza a lungo. Sul 3-3 le due reti subite ci potevano tagliare le gambe e invece le ragazze hanno reagito e combattuto. Torniamo a casa senza punti, con la consapevolezza che i playoff sono duri da raggiungere ma che dobbiamo continuare a lavorare. Non ci sono altre strade».

TABELLINO

BELLATOR FERENTUM 5
CITTÀ DI FALCONARA 4

 

Bellator: Munoz, Alvino, Chiesa, Will, Martinez; Mercuri, Incelli, Riccelli, Olmetti, Zanolli, Iannucci, Boutimah. All. Chiesa.

Falconara: Ceravolo, Pascual, De Angelis, Luciani, Xhaxho; Fakaros, Correia, Costantini, Brutti, Severini. All. Battistini.

Arbitri: Di Giovanni (Isernia) e Del Rosso (Campobasso). Crono: Falso (Formia).

Reti: 1’44” pt Pascual (F), 6’28” pt autorete Pascual (F), 9’30” pt Will (B), 16’45” pt Luciani (F); 3’45” st De Angelis (F), 5′ st Alvino (B), 12’45” st Chiesa (B), 13’20” st Mercuri (B), 14’55” Pascual (F).

Note: ammonita Luciani (F).