La legge dell’ex punisce il Falconara, sconfitta di misura a Montesilvano

Montesilvano vs CDF

La dura legge dell’ex punisce il Città di Falconara che torna dalla trasferta di Montesilvano a mani vuote ma con la consapevolezza di poter giocare a testa alta anche contro le squadre di alta classifica. Partita diligente quella disputata dalle ragazze di mister Neri al PalaSantaFilomena di Chieti con il risultato in bilico fino al 12′ del secondo tempo quando Domenichetti, Citizens fino a novembre 2016, appoggia facile facile un assist al bacio di Borges. Peccato perché il fortino azzurro fino a quel momento aveva retto bene grazie anche a una Brugnoni super, un’attenta retroguardia diretta da Sevilla e Lidu in avanti pronta a ripartire. Buono anche l’esordio della brasiliana Marcella. Nel primo tempo la gara è equilibrata. Già al 2′ Shai si libera di Amparo sulla destra ma il suo diagonale è deviato da Ghanfili. Proprio Amparo risponde al 6′ tentando lo scavetto sull’uscita di Brugnoni ma il portiere falconarese ha i riflessi attenti e mette una manona davvero provvidenziale. Al 9′ Luciani trova il corridoio giusto per lanciare Lidu, chiude bene Ghanfili in uscita mentre al 13′ Brugnoni è chiamata agli straordinari prima su Borges e, sul successivo corner, su Ortega.

Nella ripresa le abruzzesi spingono di più. Le falchette rispondono a tutti gli attacchi e dove non arriva la difesa c’è sempre Brugnoni. Un muro sulle conclusioni di Nicoletti, Borges e D’Incecco. Montesilvano in avanti e Falconara pronto a colpire in contropiede. Lidu al 2′ parte da sola a tu per tu con Granfili ma l’estremo difensore di casa in uscita riesce a ipnotizzare la bomber azzurra. La pressione del Montesilvano trova sfogo al 12′. Borges prende palla sulla destra, Lidu la affronta ma è sfortunata del contrasto: la sfera resta tra i piedi dell’avversaria che taglia fuori anche Shai e offre all’ex Domenichetti, appostata sul secondo palo, la possibilità di un gol impossibile da sbagliare. Le falconaresi si rifanno sotto alla ricerca del pari. Una punizione di Shai costringe Ghanfili al doppio straordinario, considerando anche la chiusura sulla ribattuta di Lidu. Nel finale Neri prova la carta del portiere di movimento con Luciani ma gli ultimi assalti delle falconaresi non danno l’esito sperato.

«Devo fare i complimenti al Montesilvano perché ha fatto una partita di qualità e ritmo – commenta mister Neri al termine – Noi abbiamo saputo soffrire e abbiamo cercato con tutte le nostre forze di ribattere colpo su colpo. Purtroppo non siamo state bravissime nella fase di uscita dal pressing e questo ci ha fatto fare un po’ troppa fase difensiva. In ogni caso abbiamo retto e abbiamo avuto anche noi delle ottime occasioni per andare in vantaggio. A lungo andare la loro maggiore possibilità di ruotare le giocatrici ha fatto emergere la nostra stanchezza e al primo vero e proprio errore difensivo abbiamo preso gol. Nonostante tutto le ragazze non si sono arrese e hanno provato a raggiungere il pareggio fino all’ultimo secondo. Risultato a parte, sono veramente soddisfatto per quello che le ragazze mettono in campo».

TABELLINO

Montesilvano 1
Città di Falconara 0

Montesilvano: Ghanfili, D’Incecco, Amparo, Borges, Domenichetti, Mendes, Papponetti, Sergi, Ortega, Guidotti, Nicoletti, Sestari. All. Marzuoli.

Città di Falconara: Brugnoni, Lidu, Shai, Sevilla, Luciani; Veroni, Marcella, Scaloni, Pascual, Ferrara, Rossi, Bernotti. All. Neri.

Arbitri: Massacesi (L’Aquila) e Di Vito (L’Aquila). Crono: Onesti (Pescara).

Rete: 12′ st Domenichetti (M).

Note: ammonita Borges (M).