Il Falconara spreca, il Cagliari non perdona

cagliari - città di falconara

Due volte in vantaggio, due volte riprese e superate. È stata una partita intensa e piena di emozioni quella del PalaDante di Sestu tra Cagliari e Città di Falconara. Squadre che si scontrano a viso aperto, duello a suo di gol tra le due rispettive bomber, la spagnola Marta per le isolane e la brasiliana Lidu per le Citizens, entrambe a tripletta, e finale che penalizza oltre misura le marchigiane. Pronti via e il Falconara trova subito il modo di sbloccare il match. Shai recupera una palla e manda Lidu al cospetto di Piras: la pivot brasiliana la batte con un preciso rasoterra. La numero 6 falconarese ha subito l’occasione del raddoppio ma sbilanciata non riesce a inquadrare la porta nonostante Piras fuori causa. Il Cagliari non molla e si fa vedere con Marta chiusa dall’attenta Brugnoni. Ancora Falconara, stavolta con Pascual servita da Lidu e ancora Piras pronta a deviare in corner, prima dell’inaspettata rete del pareggio sardo. Peque lavora un pallone sulla linea di fondo e mette in mezzo per Marta: tiro, rimpallo, palo e palla che rotola per l’1-1. Le rete scuote le marchigiane che fanno fare gli straordinari a Piras con Marcella e con Lidu. Il Cagliari tuttavia passa in vantaggio: la solita Marta conclude al meglio uno schema da corner. Nel finale di primo tempo Luciani è sfortunata: servita da Lidu, il suo tiro al volo centra un palo che salva la porta delle cagliaritane. Nella ripresa il Falconara torna a spingere e una scatenata Lidu realizza la sua tripletta personale firmando il 2-2 sull’appoggio intelligente di Luciani a tagliare fuori il portiere e il 2-3 lasciando sul posto la diretta avversaria per poi bucare Piras. Il Cagliari però non si scompone. Pressa alto e riesce a pervenire al pareggio grazie a una conclusione a giro di Gasparini che s’infila alle spalle di Brugnoni. Poi la doccia gelata per le marchigiane. Su ripartenza delle Citizens, Cocco recupera palla e si presenta davanti a Brugnoni per il 4-3. A quel punto le sarde chiudono bene tutti gli spazi. Sotto di un gol e con meno di 3 minuti ancora da giocare mister Neri innesta Marcella come quinto di movimento ma il Cagliari difende il fortino. A un secondo dalla fine Marta beffa a porta vuota le marchigiane per uno score troppo pesante rispetto a quanto visto in campo.

TABELLINO

Cagliari 5

Città di Falconara 3

Cagliari: Piras, Milena, Peque, Marongiu, Marta, A.Congiu, L.Congiu, Vargiu, Marrocco, Cocco, Atzori, Corrias. All. Podda.

Città di Falconara: Brugnoni, Lidu, Shai, Luciani, Pascual, Scaloni, Veroni, Marcella, Ferrara, Rocio, Bernotti. All. Neri.

Arbitri: Orrù e Pani (Oristano). Crono: Mele (Oristano).

Reti: 1’12” pt Lidu (F), 9’44” pt e 11’42” pt Marta (C); 2’54” st e 3’28” st Lidu (F), 11’10” Gasparini (C), 12’16” Cocco (C), 19’59” Marta (C).

Note: ammonite Shai (F), Luciani (F), Lidu (F).