La reazione tardiva vale la retrocessione: il Falconara in A2

ultima partita Falconara

Il primo tempo in bambola, il secondo con la reazione tardiva delle ragazze di mister Neri ma il risultato non è mai in discussione nonostante i sali e scendi di un punteggio avviciente per il caloroso pubblico del PalaBadiali. Vince meritatamente il Real Grisignano che può ben festeggiare la salvezza. Mastica amaro il Falconara con le giocatrici in lacrime a ripensare ai punti persi per strada e a una situazione, come quella dei playout, che poteva essere facilmente evitata se si fossero commesse minore leggerezze durante la regular season. Ma tant’è. Lo 0-3 del primo tempo, maturato con i gol di Iturriaga, Nicoli e Turetta, vizia ovviamente tutto il restante secondo tempo. Che inizia con le Citizens in corsa per riprendere la partita e le venete a fare il risultato. Il portiere di movimento di mister Neri, Marcella, viene subito beffato da Turetta. 0-4 I gol delle brasiliane Shai e Marcella non riescono a invertire un match che sembrava, sulla carta, alla portata. E a nulla serve il forcing finale del Falconara che nonostante un PalaBadiali pieno e festante a incitare le azzurre non riesce a invertire il risultato a proprio favore. “È stato un campionato lungo e difficile – dice il presidente Marco Bramucci alla fine del match – onore al Grisignano che ha avuto più determinazione nel conseguire il risultato nel doppio confronto. Noi ci siamo svegliati tardi”.

TABELLINO

Città di Falconara: Brugnoni, Pascual. Luciani, Marcella, Shai, Costantini, Scaloni, Ferrara, Sevilla, Bernotti. All. Neri.

Real Grisignano: Miola, Iturriaga, Turetta, Prando, Silva, Prosdocimi, Giacomazzi, Nicoli, Vajente, Rovira, Facino,, Penello. Turcato.

Arbitri Parrella (Cesena) e Ghetti (Bologna). Crono: Oliviero (Pesaro)

Reti: 7’15” p.t. Iturriaga (G), 7’40” Nicoli (G), 15′ Turetta (G): 3’30” s.t. Turetta (G), 8’30” Shai (F), 10′ Iturriaga (G), 10’13” e 12′ Marcella (F), 13’20” Prando (G), 17’50” Marcella (F).

Note: ammonite Shai (F), Prando (G), Ferrara (F). Al 17′ s.t. Marcella (F) fallisce un calcio ad rigore, parato da Miola (G)