Domenica troppo Viola, Citizens ko contro la Florentia

Florentia vs CDF

Non basta il buon primo tempo contro un avversario duro, e si sapeva, come il Florentia. Il Città di Falconara torna da PalaIsolotto con un passivo sonoro dal quale però è possibile ricavare qualche spunto positivo per il prosieguo del campionato. Al cospetto delle stelle viola, candidate per la vittoria finale del campionato, senza Correia e Nanà acciaccate e senza Ferrara squalificata, le Citizens di mister Neri sono apparse ben messe in campo e capaci di tenere in vita la sfida per quasi tutta la prima frazione di gioco. Prime fasi con qualche colpo da una parte e dall’altra: Ciferni per le marchigiane e Jessika per le viola testano i riflessi dei rispettivi portieri avversari. L’equilibrio si rompe attorno al 13′: Marta entra in area, tira su Antonaci in uscita, la palla si impenna ed è Fossi ad avventarsi per prima sulla sfera per la rete dell’1-0. Il Città di Falconara si riordina e poco dopo De Angelis, servita da Pascual, piazza alle spalle di Nicoletta. Il finale di primo tempo è amaro con la doppietta di Jessika: il 3-1 arriva addirittura a 43 secondi dal termine con un tiro non irresistibile ma che Antonaci, coperta, non vede partire. Nella ripresa le padrone di casa dilagano. La pressione dalle parti di Antonaci è tanta e il portiere marchigiano si difende come può: aiutata dal palo su Jessika, con tutti i suoi riflessi sulla successiva conclusione di Valeria. Quest’ultima ha modo di gioire al 4′ servita alla perfezione da Marta che poi ne infila un paio in meno di un minuto. Sul 6-1 il Falconara ha ancora l’orgoglio per cercare almeno di limitare il passivo. Il sinistro di Ciferni, servita in ripartenza da De Angelis, ci riesce. Nel finale arriva il gol di Mauro per il definitivo 7-2. Nemmeno il tempo di rammaricarsi troppo che serve subito trovare forze e concentrazione per l’impegno infrasettimanale di giovedì 1 novembre. Si torna tra le mura amiche del PalaBadiali, con il nuovo parquet da tenere a battesimo, in un match davvero speciale: il derby marchigiano contro il Flaminia Fano. “Abbiamo affrontato un avversario di grande spessore che sarà sicuramente un serio candidato alla vittoria finale – commenta mister Neri al termine – Nonostante la formazione rimaneggiata, abbiamo fatto una buona partita. Per tutto il primo tempo abbiamo risposto sempre ai loro attacchi creando anche delle buone occasioni da rete. Dopo il loro vantaggio, nato da un rimpallo, siamo riusciti a pareggiare ma nel finale di tempo i ritmi di gioco altissimi si sono fatti sentire e abbiamo commesso due ingenuità che ci sono costate care. Nel secondo tempo il dover recuperare due gol è stato un peso che non abbiamo saputo gestire. La partita ci è sfuggita un po’ di mano. Devo dire che la squadra ha risposto bene e di questo sono soddisfatto, anche se il risultato, soprattutto nella sua entità, non ci ha per niente premiati”.

TABELLINO

Florentia 7
Città di Falconara 2

Florentia: Nicoletta, Marta, Valeria, Jessika, Aramendia, Fossi, Migliorini, Balleri, Galluzzi, Perelli, Mauro, Metani. All. Colella

Città di Falconara: Antonaci, Pascual, Luciani, Dalla Villa, De Angelis, Verzulli, Sevilla, Correia, Ciferni, Nanà, Bernotti. All. Neri

Reti: 13’24” p.t. Fossi (FLO), 16’44” De Angelis (FAL), 17’08” e 19’17” Jessika (FLO), 4’18” s.t. Valeria (FLO), 6’18” e 6’59” s.t. Marta (FLO), 13’44” Ciferni (FAL), 15’21” Mauro (FLO)

Arbitri: Sodano (Bologna) e Corsini (Taranto). Crono: Cinelli (Prato).