Lara Brugnoni torna tra i pali del Città di Falconara

Brugnoni

Compie 30 anni sabato (il 3 agosto) e per regalo si trova la maglia azzurra del Città di Falconara. O meglio “ritrova”, visto che quello di Lara Brugnoni al PalaBadiali è un ritorno. Il portiere umbro ha già difeso i pali delle Citizens nella stagione 2017/2018 collezionando 34 presenze. In precedenza, per lei, Perugia, Isolotto Firenze (con il quale ha vinto la Coppa Italia 2016 e sfiorato lo scudetto) e, lo scorso anno, Kick Off. Una chiamata provvidenziale, quella arrivata da via dello Stadio, visto che Lara stava per appendere i guanti al chiodo. “Ero convinta, quasi pienamente, di abbandonare – racconta – e lasciare questo mondo che tanto mi ha dato. Non poteva arrivare chiamata migliore, se non questa del CdF per rimescolare le carte e farmi cambiare idea. Torno nella realtà che mi permise di tornare sui campi di serie A. Da chi, ancora una volta, crede in me. Sotto il profilo umano prima e come giocatrice poi. Si parte solo se si ha un posto in cui tornare. Così è stato: finalmente a casa!”. Brugnoni ritroverà a Falconara altre ex Kick Off come Nona, Guti e il portiere Dibiase. Oltre a Luciani, Pascual e Ferrara con le quali ha già giocato due anni fa. “La stagione appena conclusa – rivela – l’ho vissuta da avversaria e quando sono entrata al PalaBadiali ho trovato un ambiente rovente e carico per la propria squadra. Ho ammirato da fuori l’evoluzione di questa società, i grandi passi fatti fino ad avere la certezza di questo percorso di crescita con l’eccellente mercato di questi mesi. Sei grande CdF. Sono sicura che a giugno non mi pentirò di aver scelto di tornare”.