CDF, vittoria in rimonta e dedica a Massimo Pistoni

CDF vs Vip Tombolo

La seconda vittoria consecutiva e anche stavolta in rimonta dopo essere andate inaspettatamente sotto. Con un’arma in più chiamata Sofia Vieira – tripletta per lei – contro il fanalino di coda Vip Tombolo in una domenica carica di significati: dal segno rosso sul viso per l’adesione alla “Giornata contro la violenza sulle donne”, al lutto al braccio in segno di vicinanza alla famiglia del preparatore atletico Massimo Pistoni per la morte del nipote Dennis, investito da un’auto nella notte tra venerdì e sabato. Partita contratta nel primo tempo con poche occasioni da una parte e dall’altra. Le padrone di casa collezionano legni (palo per Luciani, traversa per Guti) mentre le ospiti si rendono pericolose con Balardin e Vigato, arginate da Dibiase. L’occasione più ghiotta per le Citizens arriva al 14’ sul delizioso scambio al volo tra Ferrara e Pascual ma il pallonetto della catalana è intercettato da Contesini. Lo 0-0 resiste fino al rocambolesco – e contestato – gol delle venete. Su azione d’attacco delle falchette Guti viene atterrata mentre sta per entrare in area avversaria. Davanti agli occhi dell’incredula giocatrice, a terra e con in mano lo scarpino che le si è tolto nel contatto, l’arbitro fa segno che si può proseguire favorendo così il contropiede del Vip: il tiro di Balardin viene intercettato in area da Tasinato che ha la meglio su Dibiase in uscita. La risposta delle ragazze di Neri non si fa attendere. Passa un minuto e Nona per vie centrali confeziona un assist perfetto per Vieira: stop e tiro basso a girare che beffa Contesini sul palo più lontano. Appena 15 secondi dopo la ripresa del gioco il Falconara ribalta il risultato: Isa Pereira ribatte a rete la respinta corta di Contesini messa alle corde dal tiro di Luciani in azione show con Nona. E proprio il capitano rende più rotondo il risultato con un missile dalla distanza, ad appena 26 secondi dalla sirena. La ripresa si apre al meglio. Dopo 30 secondi Vieira in mezzo all’area servita da Nona non sbaglia e fa altrettanto 4’ dopo al termine di un’azione trascinante di Luciani dalla destra. Preso il largo, le Citizens si limitano ad amministrare. Dibiase al 6’ è attenta su Balardin mentre Pato al 18’ è sfortunata sul palo. Luciani, a pochi secondi dalla sirena, si ripete dalla distanza per il gol del definitivo 6-1. Finisce tra gli applausi del PalaBadiali e le Citizens che vanno a salutare Pistoni in tribuna. Domenica prossima si vola in Sicilia sul campo della Virtus Ragusa. “Mi aspetto una partita molto complicata – commenta il mister Massimiliano Neri – perché andiamo ad affrontare una squadra che ha valori importanti. Loro giocano in casa e avranno voglia di riscatto dopo la sconfitta subita in questo turno. Non sarà facile per noi: prepareremo la gara con massimo impegno, precisione e spero che giocheremo con la giusta determinazione perché ci vorrà davvero tutta”.

TABELLINO

Città di Falconara 6
Vip Tombolo 1

Falconara: Dibiase, Luciani, Ciferni, Pereira, Dal’maz, Guti, Pascual, Vieira, Nona, Ferrara, Bernotti, Brugnoni. All. Neri.

Vip Tombolo: Contesini, Testa, Ghigliordini, Fernandes Balardin, Salvador, Carpanese, Laurenti, Dardanelli, Vigato, Mattarollo, Tasinato, Cicheri. All. Carluccio.

Reti: 15′ p.t. Tasinato (T), 16′ Vieira (F), 16’15” Pereira (F), 19’34” Luciani (F); 0’30” e 4’30” s.t. Vieira (F), 19’44” Luciani (F).

Note: ammonite Salvador (T) e Testa (T).

Arbitri: Lacrimini (Città di Castello) e Domenici (Terni). Crono: Boldrini (Macerata).