Falconara bussa tre volte e fa sua la regular season: ora testa alla Coppa, poi i playoff

Si soffre, si resiste, si reagisce, si vince. E i 3 punti che arrivano valgono il matematico primo posto in regular season con un turno di anticipo per il Città di Falconara che ha la meglio sul sempre temibile Pescara. Tutto deciso, insomma. Ai playoff, quarti al via il primo maggio, le Citizens incontreranno quel Bisceglie uscito anche dall’urna delle Final8 di Coppa Italia, prossimo appuntamento in calendario (7-10 aprile). Tornando al match della Sky Arena di Salsomaggiore, le abruzzesi sono partite a razzo senza tuttavia riuscire a passare. Di fronte a loro una Dibiase in vena di miracoli. Il portiere delle Citizens, MVP di giornata, risponde nei primissimi minuti a Rozo e Boutimah, poi vola a salvare in corner sulla botta in diagonale di Belli, chiude nuovamente sull’incursione di D’Incecco pescata sola sola in mezzo all’area e subito dopo sulla conclusione dalla distanza di Xhaxho. Eccezionale tra i pali e anche protagonista della più pericolosa conclusione – rinvio coi piedi diretto all’incrocio, smanaccia in corner Sestari – di un Falconara apparso davvero alle corde. Fino all’11’32’’. Poi, un lampo biondo ha spaccato in due la gara. Un prima e un dopo con in mezzo il gol spettacolare di Erika Ferrara. La Pupilla ha ricevuto palla a centrocampo, sombrero su Belli, duello vinto con Xhaxho, dai e vai con Janice e palla alle spalle di Sestari. Fantastico. Passa un minuto e tocca a Luciani: palla recuperata, triangolo con Marta sul fondo, il Capitano aggredisce lo spazio e tira beffando, complice la deviazione di Soldevilla, l’incolpevole Sestari. Basta così? No. Minuto 13’: in contropiede Taty e Marta fanno le prove generali del 3-0 che arriva sulla rimessa laterale successiva. Taty mette in mezzo e trova un’altra deviazione sfortunata di Soldevilla che in scivolata per anticipare Marta sul secondo palo infila nuovamente il proprio portiere. Nella ripresa il Pescara prova di tutto. Morgado mette Xhaxho quinto di movimento ma il Falconara chiude bene tutti gli spazi. Proprio Xhaxho sfiora l’incrocio al 14’ mentre sul fronte opposto Rozo salva di testa la sua porta sguarnita sulla conclusione dalla distanza di Marta. Al 16’ Boutimah trova il varco giusto per battere Dibiase e accorciare le distanze. È l’ultima azione degna di nota. I minuti finali scorrono con il gioco spezzettato di due formazioni stanche dopo aver sostenuto a lungo ritmi altissimi. Il che, con il doppio vantaggio in cassaforte, agevola il Falconara che controlla fino alla sirena. Prossimi impegni: detto della Coppa Italia, si osserverà una sosta per Pasqua prima di affrontare l’ultima di campionato contro il Kick Off. Appuntamento al PalaBadiali per il 24 aprile. Ci si prepara per un pienone per rendere omaggio alla ragazze di mister Neri.

TABELLINO

FUTSAL PESCARA FEMMINILE-CITTA’ DI FALCONARA 1-3 (0-3 p.t.)
FUTSAL PESCARA FEMMINILE: Sestari, Soldevilla, D’Incecco, Boutimah, Rozo, Coppari, Belli, Borges, Ortega, Guidotti, Xhaxho, Esposito. All. Morgado

CITTA’ DI FALCONARA: Dibiase, Taty, Marta, Luciani, Dal’Maz, Praticò, Sabbatini, Janice Silva, Fifò, Pereira, Ferrara, Polloni. All. Neri

MARCATRICI: 11’32” p.t. Ferrara (F), 12’31” Luciani (F), 13’39” aut. Soldevilla (F), 16’16” s.t. Boutimah (P)

AMMONITE: Rozo (P), Marta (F)

ARBITRI: Salvatore Minichini (Ercolano), Vincenzo Sgueglia (Civitavecchia), Andrea Saggese (Rovereto) CRONO: Daniele Fior (Castelfranco Veneto)