Categoria: news

The One is back: Mirco Massa torna al Città di Falconara come ds

Ai nastri di partenza per la Serie A, ottava stagione consecutiva nella massima serie femminile di calcio a 5, il Città di Falconara parte col botto per rinforzare lo staff dirigenziale con il ritorno del monumentale Mirco Massa. The One, il simbolo per antonomasia del futsal femminile marchigiano, capace di portare il CdF dalla Serie C ai playoff scudetto nel 2014-15, torna in via dello Stadio come direttore sportivo e responsabile del settore giovanile. L’obiettivo è quello di allestire il roster della prima squadra coniugando grandi talenti a giovani promesse Under 19 “per far fare loro le ossa e chissà che qualcuna di loro non possa raggiungere grandi traguardi in futuro” spiega Massa. “Sono stato felice della chiamata di Bramucci – aggiunge – e ho accettato con tanta voglia di mettermi in gioco. Metterò a disposizione i miei 20 anni di esperienza nel femminile. Un grazie sentito anche al general manager Lorenzo Mondini: anche le sue parole sono state importanti per convincermi a tornare a Falconara”. Un curriculum invidiabile quello di Massa con panchine nel calcio a 11 (Vigor Senigallia, Fabriano, San Severino) nel calcio a 5 (con Dolphins Fano, Dolphins Ancona, Città di Falconara, Real Lions Ancona, Dorica Femminile) e in bacheca tutto quel che si poteva vincere a livello regionale, compresi due scudetti Csi. “Ci eravamo lasciati male con Mirco, inutile essere ipocriti – ammette il presidente Marco Bramucci – Ma nello sport il rancore non deve esistere e il tempo ci ha aiutato ad aggiustare tutto. Già da un annetto avevamo ripreso a frequentarci da buoni amici quali siamo. E galeotta è stata la quarantena. Se esiste il futsal femminile a Falconara, e forse nelle Marche, lo dobbiamo a Mirco Massa. Ci ha presi che eravamo dei bambini alle elementari. Ora che siamo all’università e cerchiamo di prendere la laurea, abbiamo ritenuto giusto portare di nuovo a casa il nostro maestro. Il re insomma è tornato. E Falconara ne gode. Lunga vita al re”.  Secondo il gm Mondini “Massa è uno dei maggiori esperti nel mondo del futsal femminile. Siamo partiti dalla riflessione che una squadra forte deve avere una dirigenza forte. Cercavamo qualità e competenza e guardandoci intorno, all’unanimità, è venuto fuori il suo nome. Personalmente sono molto contento del suo arrivo”.

Asta delle maglie CDF, raccolti oltre 1800€ in beneficenza!

L’Asta delle maglie Citizens abbatte il muro dei 1.800 euro, quasi il doppio dello scorso anno, da devolvere in beneficenza a due grandi realtà falconaresi come l’Istituto Bignamini e Blu Pubblica Assistenza. Con il campionato di Serie A femminile di calcio a 5 sospeso e poi annullato per l’emergenza sanitaria non è venuto meno l’entusiasmo per le ragazze “con il falco sul cuore” che mai come in questa stagione erano riuscite a riempire la gradinata del PalaBadiali. Nessuna vittoria sul campo a causa dei titoli non assegnati e un po’ di rammarico perché capitan Luciani e compagne avevano l’occasione di giocarsi Scudetto e Coppa Italia, dimostrando sul campo di poter competere alla pari con le big del campionato. Nel mese di giugno ci si è rifatti con la gara a colpi di rilanci per accaparrarsi le maglie delle giocatrici. Ben 14 aste per 14 maglie in 14 giorni. Alla fine le più combattute sono state la 9 della portoghese Sofia Vieira, la numero 3 della spagnola Guti e la mitica 10 di Sofia Luciani. Il 30 giugno ci sarà il rompete le righe e la società si metterà subito a lavorare per preparare il prossimo campionato. Tra tanti punti interrogativi legati a protocolli sanitari tutti da decifrare ma con un’unica grande certezza: la stagione sportiva 2020/2021 sarà d’argento. Il Città di Falconara, già Leopardi, compie infatti 25 anni di attività tra campionati di calcio e di calcio a 5. Un bel traguardo da festeggiare e onorare al meglio.