Categoria: news

Falconara, il Boxing Day è tuo: le Citizens battono anche il Montesilvano

Le falchette volano alte e anche il temibile Montesilvano è costretto ad alzare bandiera bianca. Tre punti di platino, ottava partita su otto vinta da un Città di Falconara che ora sale a quota 23 punti, in testa alla classifica di Serie A. Il Boxing Day, con le Citizens in diretta tv su Rai Sport è uno spettacolo per gli occhi e vissuto tutto d’un fiato. Montesilvano super aggressivo nel primo tempo anche se la prima occasione ce l’ha il Falconara con capitan Luciani in pallonetto. Le abruzzesi producono tante azioni ma trovano sempre Dibiase sulla loro strada. Come Borges al 5’ in profondità grazie ad Amparo o come D’Incesso al 9’ con la numero 1 falchetta che ferma proprio sulla linea. Ancora Dibiase super su Amparo e Lucileia tra 10’ e 11’. Le Citizens chiudono bene tutti gli spazi e inducono il forcing delle abruzzesi a trasformarsi in falli tanto che a 9 secondi dal termine arriva il sesto e la conseguente occasionissima del tiro libero. Isa Pereira si fa ipnotizzare da Sestari e così si va a riposo sullo 0-0. Il ritorno dagli spogliatoi si apre nel migliore dei modi per le ragazze di Neri. Secondo minuto: Marta fa scorrere e si accentra, Luciani gliela appoggia di tacco e permette alla spagnola di presentarsi da sola davanti al portiere avversario, lasciato senza scampo, da un preciso rasoterra. Vantaggio Falconara e rabbiosa risposta del Montesilvano. Le Citizens continuano a fare buona guardia con Taty in stato di grazia e potrebbero addirittura raddoppiare con Marta e Luciani. Dibiase, dietro, continua a fare gli straordinari. Al 14’ ci sarebbe anche da recriminare per un fallo su Marta, non visto, che avrebbe consentito di tirare un nuovo libero. Si soffre fino alla fine. Con il Montesilvano che schiaccia in area con il quinto di movimento e il Falconara che “rischia” addirittura il raddoppio a porta vuota con Taty, Dibiase e Luciani. Sirena. Si spengono i riflettori. Non gli applausi per questo grande Città di Falconara che continua la sua marcia. “ È stata una grande partita – dice Taty al termine – e siamo felici di aver giocato a questo livello. Vero che si tratta di campionato e ancora non abbiamo vinto nulla ma è una soddisfazione vedere che siamo sulla strada giusta contro una squadra forte come il Montesilvano. Il nostro segreto? Siamo una squadra. Stiamo lavorando tantissimo e anche se abbiamo vinto sempre sappiamo che il campionato è lunghissimo”. E ora si guarda già al prossimo impegno. Zero vacanze e allenamenti mirati per arrivare il forma già il 3 gennaio per Città di Capena – Città di Falconara, recupero della sesta giornata di Serie A rinviata lo scorso 29 novembre causa Covid e, a questo punto, ultima partita del girone di andata del campionato.

TABELLINO

Città di Falconara 1
Montesilvano 0

Città di Falconara: Dibiase, Taty, Marta, Luciani, Nona, Guti, Giuliani, Pereira, D’Amaro, Ferrara, Marcelli. All. Neri

Montesilvano:: Sestari, D’Incecco, Amparo, Lucileia, Borges, Coppari, Jessika, Ortega, Guidotti, Xhaxho, Belli, Esposito. All. Santangelo

MARCATRICI: 1’55” s.t. Marta (F)

AMMONITE: Taty (F), Amparo (M)

NOTE: al 19’50” del p.t. Sestari (M) para un tiro libero a Pereira (F)

ARBITRI: Martina Piccolo (Padova), Valentina Zavanelli (Parma) CRONO: Francesco Salmoiraghi (Bologna)

Città di Falconara – Montesilvano in diretta su Rai Sport, il gm Mondini: “Un orgoglio andare in Rai per un evento del genere, ma ci manca il nostro pubblico”

general manager MondiniNatale con i tuoi, Santo Stefano in viaggio con la squadra. Questo, per staff e giocatrici. Per i tifosi del Città di Falconara e, in generale, per gli appassionati di calcio a 5, l’appuntamento è sul divano davanti al televisore alle 15 quando inizierà il Boxing Day su Rai Sport. Alle 15, telecamere puntata su Città di Falconara – Montesilvano, partitissima della Serie A femminile.
La parola passa ora al Lorenzo Mondini. Perché accanto ai successi di una squadra sportiva c’è sempre la mano di chi opera da dietro una scrivania. Il General Manager è di fatto il Re Mida del sodalizio di Via Stadio. Coinvolto nell’estate 2017 dagli amici Alberto Berardi, Marco Bramucci, Mirco Giancarli, Matteo Martino, Andrea Scaccia e Tizio Corinaldesi, l’Avvocato è stato il principale protagonista del cambio di passo del club di Via Stadio. Tra le sue più brillanti intuizioni quella di riportare a casa Mirco Massa, oggi Direttore Sportivo ma fondatore del Città di Falconara, elemento decisivo nel definitivo salto di qualità delle citizens.
“Siamo nuovamente in diretta tv, dopo la prima storica della scorsa stagione su Sport Italia. Essere ora di nuovo chiamati, addirittura per un Boxing Day per giunta su RaiSport, è motivo di grande orgoglio che ripaga l’enorme sacrificio che stiamo facendo in un periodo così difficile. Il pubblico del PalaBadiali, con il suo calore e il suo entusiasmo, ci manca tanto. Speriamo di riuscire a sentire vicini i tifosi anche dai divani di casa, attraverso lo schermo”.
Sembra passata una vita dalla celebre Città di Falconara – Kick Off in diretta su Sport Italia. Era il 1° novembre 2019, il Covid di là da venire e il PalaBadiali era pieno per il ritorno di una diretta nazionale a decenni di distanza dal periodo d’oro del volley falconarese. Il Boxing Day è stato organizzato dalla Divisione Calcio a 5: una super festa del futsal femminile e maschile (alle 20.45, riflettori accesi su Mantova – Came) prendendo spunto dalla Premier League inglese. Il Boxing Day ha origine dalla parola inglese “box”, ovvero scatola: nel Regno Unito il 26 dicembre venivano distribuiti regali – confezionati in apposite scatole (box, per l’appunto) – alle classi sociali meno agiate.
Nel 1860 la prima partita ufficiale della storia del calcio (Sheffield-Hallam) venne giocata proprio a Santo Stefano. Anno dopo anno, il Boxing Day è diventato il giorno in cui tutte le squadre inglesi scendono in campo, in una giornata di festa, soprattutto per le famiglie.
Sarà l’ultima partita di un 2020 davvero disgraziato passato dall’interruzione dello scorsa stagione, con il CdF quarto in classifica e pronto a dire la sua in campionato e Coppa Italia, all’avvio di quest’anno con una prima a pubblico contingentato (il 15% della capienza del PalaBadiali come da dpcm in vigore lo scorso 18 ottobre) al resto delle gare a tribuna chiusa ma con grandi numeri da remoto: la pagina Facebook delle Citizens ha registrato oltre 7000 minuti di visualizzazioni dei video pubblicati in pagina, mentre arrivano a circa 70000 le visualizzazioni registrate dalle gare trasmesse in streaming sulla pagina di Pmg Sport Futsal. In attesa di riaprire in sicurezza le porte del PalaBadiali e tornare a far festa dal vivo.

Il big match di Santo Stefano, Città di Falconara – Montesilvano su Rai Sport (ore15): chi vince scappa

Niente stravizi a tavola ma un menu delle feste fatto di corsa, sedute tecniche, schemi e calci alla palla a basso rimbalzo. È un Città di Falconara carico quello che si sta preparando in questi giorni festivi (ultima seduta di rifinitura domani dalle 10 alle 12 al PalaBadiali) al grande match di Santo Stefano quando si scenderà in campo in diretta televisiva nazionale (Rai Sport, ore 15) a Salsomaggiore contro l’altra grande imbattuta del campionato: il temibile Montesilvano. Si tratta del recupero del confronto che si sarebbe dovuto disputare lo scorso 6 dicembre. Il contatto con un positivo da parte del gruppo squadra abruzzese portò poi al rinvio. “Avevamo già studiato le avversarie in vista della partita poi rinviata – spiega – e quindi abbiamo già chiaro ciò che dobbiamo fare. In questa settimana stiamo lavorando per perfezionarci e per abituarci alla particolarità di questo impegno: giochiamo in campo neutro e di fronte a una grandissima formazione. Ho detto alle ragazze di liberare la mente, di giocare senza pensare al blasone delle avversarie”. Gara dai tanti significati. Entrambe imbattute, Falconara avanti con una partita in più ma un punto di penalizzazione in meno. Chi vince, scappa. Le abruzzesi sono più abituate alle zone alte della classifica. Le marchigiane desiderano continuare a stupire. Partita dei grandi numeri 10: Sofia Luciani per le Citizens, la brasiliana Lucileia per le rivali. “Ho visto intensità negli allenamenti – commenta il ds Mirco Massa – e ho sensazioni positive. Tutto questo fa ben sperare. La partita sarà sicuramente bellissima e avremo modo di guardarla in tv e son convinto che la gente a casa si divertirà. Sono convinto che faremo una grande partita e che le ragazze daranno il 100%. Sono ottimista e colgo l’occasione di augurare a tutti i nostri tifosi di passare un bel Natale e in vista di un nuovo anno migliore di questo 2020 che non vediamo l’ora di lasciarci alle spalle”. Unico rammarico per le falchette, quello di arrivare alla gara clou senza il bomber Pato. La numero 99 – 11 gol finora in campionato – deve infatti scontare la squalifica dopo il cartellino rosso rimediato domenica nel finale infuocato della 9^ di campionato vinto contra il Pelletterie dopo una doppietta da antologia. Mister Massimiliano Neri, ovviamente, dovrà considerare anche questo nel preparare la partita. “Inutile negare – aggiunge Neri – che è una grandissima assenza per noi ma ho detto alle ragazze di giocare come sappiamo per sopperire a questa difficoltà”.