Categoria: news

Tra CDF e Chiaravalle show di solidarietà al PalaBadiali

CDF e Chiaravalle

La solidarietà scende in campo e dà spettacolo al PalaBadiali. Una bella amichevole ieri pomeriggio al palas di via dello Stadio con Città di Falconara e Fiberpasta Chiaravalle sotto gli occhi di un buon pubblico che riempie la gradinata per assistere alla prima sgambata del 2020. Gara dal fine nobile: l’ingresso gratuito era a offerta libera a sostegno della Ylenia Morsucci onlus, associazione molto attiva con donazioni a ospedali e progetti solidali. Per entrambe le formazioni, inoltre, un buon test dopo la pausa invernale e in vista della ripresa dei rispettivi campionati: domenica 12 per Chiaravalle c’è la trasferta contro il Prandone Futsal nel campionato di A2, mentre le Citizens saranno impegnate in casa domenica 19 contro il Montesilvano per la prima del girone di ritorno della Serie A. Giornata che inizia con Maurizio Morsucci, padre della compianta Ylena morta prematuramente 11 anni fa per leucemia, che ringrazia le atlete a centrocampo. Si tratta della terza volta che Falconara e Chiaravalle si affrontano per questo Memorial. Pronti via e il CDF passa dopo un paio di minuti con Dal’maz che sottomisura conclude al meglio un’azione articolata. Il diagonale di Isa Pereira al 5’ raddoppia mentre la doppietta di Sofia Vieira fa arrivare le Citizens avanti di quattro reti. Pizi, portiere delle chiaravallesi, è ottima nell’arginare le successive incursioni di Pascual e Vieira. Dall’altra parte, la numero 1 delle Citizens, Dibiase, nega con un autentico miracolo la gioia del gol dell’ex all’insidiosa Magnanti. Il primo tempo termina così. Il secondo si apre con la rete numero 5 firmata da Sofia Luciani. Ancora Pizi è determinante su Ferrara e Ciferni. Magnanti salva sulla linea il tiro di Guti mentre Verzulli sfiora il palo con un bel diagonale. Brugnoni, chiamata a sostituire Dibiase, è costretta agli straordinari sui pericoli che arrivano dai piedi della svedese Jokisalo e di Pini nel finale. E alla sirena scatta la festa con i rispettivi capitani – Sofia Luciani e Claudia Catena – ad alzare le coppe ricordo della giornata tra sorrisi, gli applausi del pubblico, i complimenti reciproci e la soddisfazione per aver contribuito a sostenere iniziative lodevoli.

Falconara e Chiaravalle di nuovo in campo per la solidarietà: ecco un aiuto per la Ylenia Morsucci onlus

CDF e Chiaravalle

Un calcio per la solidarietà. Città di Falconara e Fiberpasta Chiaravalle tornano ad affrontarsi ma stavolta il risultato finale non conta i punti in palio ma apre il cuore e la possibilità di sostenere una giusta causa. Domenica 5 gennaio, ore 18, al PalaBadiali torna il memorial Ylenia Morsucci. Amichevole con ingresso gratuito e offerte libere con ricavato che sarà devoluto in beneficenza alla onlus che porta il nome della compianta Ylenia, giovane pallavolista falconarese scomparsa ad appena 18 anni a causa di una leucemia. In campo tanti volti noti al pubblico falconarese come Claudia Catena, storico capitano delle Citizens dalla Serie C ai primi anni ai massimi livelli del calcio a 5 nazionale. Due società amiche che si ritrovano in campo, confermando il sostegno alla Ylenia Morsucci onlus, proprio come avvenuto gli scorsi gennaio e a settembre. Un modo per fare del bene ma anche per tenersi allenate in vista della ripresa dei rispettivi campionati. Il 19 gennaio le Citizens sono attese, sempre al PalaBadiali, dal Montesilvano per la prima gara del girone di ritorno della Serie A femminile. Le chiaravallesi, invece, domenica 12 dovranno scendere per il derby marchigiano di A2 contro il Prandone Futsal.

Un 2019 da incorniciare. Luciani: “È tempo di portare qualche titolo a Falconara”

sofia luciani

Una media di 2,1 punti in campionato, 130 gol fatti contro 76 subiti tra campionato, playoff e Coppa. Un 2019 davvero da incorniciare per il Città di Falconara in vista di un 2020 tutto da vivere con le ragazze allenate da mister Massimiliano Neri in corsa per tutti i titoli in palio: terzo posto in coabitazione con il Montesilvano nel campionato di Serie A femminile di calcio a 5, qualificazione alla Final8 di Coppa Italia da testa di serie e accesso ai quarti di Coppa della Divisione. C’è di che sognare per i tifosi che hanno ancora negli occhi la lunga cavalcata sportiva di questo anno solare, terminata domenica scorsa al PalaBadiali con il pareggio casalingo per 2-2 contro la capolista Real Statte. La stessa squadra con la quale, il 6 gennaio 2019, si era aperto l’anno. Allora, in terra pugliese, fu sconfitta per 3-1 che però inaugurò una lunga sequenza di risultati positivi grazie a una difesa difficilmente perforabile (173 minuti di imbattibilità, record per l’ungherese Nagy), alla consueta tenacia delle atlete che vestono la maglia con il falco sul cuore e a un pubblico sempre più numeroso e capace di trasformare il PalaBadiali in un tempio festante del futsal. Lo stesso in grado di sostenere le Citizens fino all’accesso ai playoff scudetto e alla vittoria in gara2 dei quarti,  costringendo il quotato Kick Off allo spareggio, poi perso in quel di Milano. È stato il 2019 dell’infinita Sofia Luciani, capitano che proprio nell’anno che volge al termine ha raggiunto la vetta dei bomber di sempre tra le falchette. Primato che si aggiunge a quello delle presenze, entrambi destinati a sbriciolarsi gara dopo gara: oggi il capitano è a 140 partite e 84 gol (già 12 le marcature in questo campionato) collezionati in sei stagioni sempre in Serie A. Ed è stato proprio sull’onda lunga del crescente entusiasmo che la società ha scelto di impegnarsi per allestire un roster di altissima qualità. In estate sono arrivate Pato Dal’maz, Isa Pereira, Dibiase, Guti, Nona, Vieira, Brugnoni al fianco di conferme eccellenti come Ferrara, Ciferni, Verzulli, Bernotti e Pascual, citata per ultima per meglio evidenziare i suoi primati tra le straniere in azzurro: alla quarta stagione a Falconara ha messo insieme 79 presenze (meglio di lei solo Luciani) e 33 gol.  “Un anno da incorniciare per Falconara – commenta capitan Luciani – La cosa bella di questa squadra è il clima sereno che si respira. Ogni giorno andiamo ad allenarci contente e questo fa sì che tutto sia più semplice, più naturale. Andiamo avanti così e cerchiamo di migliorarci costantemente. L’obiettivo per il 2020? Per prima cosa vogliamo far divertire il pubblico e su questo, ogni giorno, abbiamo riscontri sempre più positivi. E poi è tempo di portare qualche titolo a Falconara: ci proveremo fino alla fine“. A partire da subito o quasi. Ancora qualche giorno di vacanza e poi le Citizens si ritroveranno agli ordini di mister Neri e del preparatore atletico Massimo Pistoni per preparare le gare in programma: il 19 gennaio al PalaBadiali contro il Montesilvano per la prima partita del girone di ritorno del campionato e poi, via, il 22 gennaio, verso Statte (ancora le rossoblu) per il quarto turno della Coppa della Divisione, valido per l’accesso alla Final4 della competizione.