Tatiane Debiasi Croceta indosserà i colori del Città di Falconara!

Le parte del PalaBadiali si aprono per accogliere una delle giocatrici più titolate del futsal mondiale. Squilli di tromba in via dello Stadio per l’arrivo in maglia azzurra del capitano della nazionale brasiliana Taty. Tatiane Debiasi Croceta, questo il nome completo, arriva dal Salinis dove ha vinto l’ultimo scudetto assegnato (2018/2019). Il secondo per la brasiliana da quanto è in Italia. Il primo trionfo in campionato era arrivato con l’Olimpus Roma nel 2017 quando Taty era al suo secondo anno in Italia (il primo sempre a Roma, sponda Lazio). Un palmaires internazionale, visto che annovera anche sei vittorie, con la fascia di capitano, del Campionato del Mondo di Futsal Femminile con il suo Brasile. Per lei anche una breve parentesi con il Pescara, prima di approdare al Salinis. Ora si resta sull’Adriatico ma si sale verso nord. “Sono molto contenta di aver ricevuto l’opportunità di indossare la maglia del Falconara e di giocare ancora nel campionato italiano. Il pensiero di venire a giocare al PalaBadiali mi mette tanto entusiasmo perché ho visto sempre partite piene di tifosi che seguono la squadra. Questo sarà un anno diverso per via del Covid e del momento che stiamo vivendo, ma sono certa sarà bellissimo ricevere tanto seguito e tanto calore dal nostro pubblico”. Centrale di grande esperienza, ha all’attivo anche 79 gol nei 5 campionati italiani che ha disputato. “Che dire nel dover presentare una delle atlete più importanti di sempre del futsal mondiale? È un regalo che abbiamo deciso di fare ai nostri tifosi, ma anche agli appassionati di futsal marchigiani – annuncia il ds Mirco Massa
– speriamo ben contenti di poter ammirare questa fuoriclasse da vicino. Ma è un regalo che facciamo anche a noi stessi. Personalmente è un premio virtuale per i miei 20 anni di carriera festeggiati quest’anno. E per la nostra dirigenza, passata sotto ogni tipo di indicibile forca caudina, ma ancora appassionatamente al proprio posto, dopo 25 anni di militanza sportiva. Non posso quindi che ringraziare Taty per averci scelto e Vincenzo Portelli e la Penta Sport Consulting per la preziosa opera di consulenza”.

Marta Peñalver Ramón, una freccia andalusa per mister Neri

Il suo primo gol italiano lo ha siglato proprio al PalaBadiali. Era il primo ottobre 2016 e Marta Peñalver Ramón appena arrivata in Italia faceva il suo esordio a Falconara ma con la maglia del Cagliari, mettendo subito nel sacco delle Citizens il gol del momentaneo vantaggio delle isolane (2-2 il finale). Da allora sono passati 4 anni e 129 gol (le reti in Serie A firmate dalla giocatrice) e Marta si prepara ad affrontare un nuovo avvio di campionato nel segno di Città di Falconara – Cagliari. Stavolta a maglie invertite visto che la società di via dello Stadio, da tempo sulle sue tracce, ha finalmente trovato l’accordo con la forte giocatrice spagnola. “Marta é esattamente la calciatrice che cercavamo sul mercato. Siamo convinti che sia l’ideale per il nostro percorso sportivo e l’atleta perfetta per esaltare la nostra tifoseria. La ringraziamo di cuore per averci scelto” ammette senza giri di parole di ds Mirco Massa.
Pivot o all’occorrenza laterale, la 27enne ha giocato anche con il Florentia non perdendo mai il vizio di viaggiare nella parte alta della classifica marcatori. “Dal primo momento che la società si è messa in contatto con me sono stata subiti disponibile ad ascoltarli – spiega – e la scelta di venire qui è stata accompagnata anche dal fatto che ci sono tanti fattori importanti, a Falconara, che cercavo come giocatrice e come persona. Ho sempre questa come una squadra competitiva, una società stabile e con un tifo caloroso. Venire qui da avversaria mi è sempre piaciuto perché giocare davanti a un pubblico che rispetta e dà valore al nostro sport è sempre bello”. Marta, che vestirà la maglia numero 7, si è subito messa a disposizione di mister Massimiliano Neri. “Sono consapevole – conclude – che il CdF ha fatto tanta strada per essere qui, vorrei raggiungere qualche traguardo con questa maglia e fare la mia parte per contribuire a scrivere qualche pagina della sua storia”.

Secondo anno da citizen per Isa Pereira

Una roccia in difesa, un cecchino quando si spinge in avanti e lascia partire i suoi fendenti. L’ultima conferma in ordine di tempo che la società annuncia per fare quadrare lo scacchiere di mister Massimiliano Neri ha i muscoli e la lunga chioma di Isa Pereira che lo scorso anno ha illuminato il PalaBadiali con 17 presenze e 9 gol.
“Sono felice di poter vestire di nuovo questa maglia – il suo primo commento dopo l’accordo – Falconara mi ha dato tanto, compreso un lavoro in questi mesi estivi. Ora però è tempo di tornare a parlare di campo: manca da troppo! Sono grata per tutto l’interesse che la società ha dimostrato per il mio rinnovo. Quest’anno saremo meno squadre: solo 10, 8 delle quali strapperanno il pass per entrare in entrambe le Final Eight. Va da sé che il campionato sarà molto più competitivo, più stimolante e non vedo l’ora di iniziare”.
Gongola il ds Mirco Massa. “Oltre alle sue indubbie qualità da calciatrice – dice – qua è stata molto apprezzata per il suo carattere e il suo temperamento. Siamo molto contenti che sia di nuovo con noi”. Società e giocatrice ringraziano Vincenzo Portelli e la Penta Sport Consulting per la consulenza nel rinnovo”